Scopriamo il nuovo Set di lampade dedicato a Piet Mondrian

Fusione di arte astratta e design il set Mondrian raccoglie l’eredità dell’artista nell’esprimere la realtà tramite piani rettangolari formati dalla pluralità delle linee rette e sfruttando i profili di luce per renderla dinamica.

Composizione da tavolo 1

Il concetto di rapporti equivalenti, punto cardine di tutta la sua concezione estetica, corrisponde per Mondrian alla visualizzazione dell’idea di giustizia e alla realizzazione del nostro sentimento innato di uguaglianza, liberata da ogni tradizione e morale, esattamente come l’arte astratta pura deve essere liberata dalla forma e dal colore naturalistici.

Composizione A in un profilo

L’arte nuova concede alla linea e alla luce un’esistenza indipendente nel senso che essi non sono né oppressi né deformati dalla forma particolare (l’aspetto naturalistico delle cose) ma formano essi stessi la loro limitazione appropriata alla loro natura.

Composizione A in due profili

Dove “i piani rettangolari, formati dalla pluralità delle linee rette, in opposizione ortogonale fra loro e necessari per determinare il colore, si dissolvono in virtù del loro carattere uniforme e il ritmo ne emerge da solo, abbandonando i piani, come un “nulla”.